Raccontando Roma: Tivoli, la città delle 3 Meraviglie

 Tre meraviglie sospese nel tempo, fiore all’ occhiello e vanto di Tivoli, città che le ospita e le ama:

Villa Adriana, Villa D’Este e Villa Gregoriana, sono molto più di una gita fuori porta; rappresentano un piccolo viaggio nei secoli e nella storia millenaria del nostro Paese; dagli antichi Romani, attraverso il Rinascimento, per approdare al 1800.

A 20 km di distanza da Roma, nel cuore della Valle dell’Aniene inizia un itinerario che per essere completato richiede almeno 2 intere giornate. Si può naturalmente optare per la scelta di una sola Villa e rientrare in serata nella Capitale, ma se si ha tempo e curiosità il nostro consiglio è di dedicare tutto il tempo necessario a questo piccolo viaggio nel viaggio!

Itinerario per 2 giorni

 1° giorno:
Se partite da Roma, sveglia all’alba e…partenza!Di corsa a Villa Adriana, in cui passare almeno tutta la mattinata. La stanchezza si farà sentire, ma dopo un buonissimo pezzo di pizza della “Pergola” (uscendo dalla Villa, risalite la strada principale e la trovate all’angolo di fronte), fate il carico di energia e correte a Tivoli dopo aver scelto il giusto orario per recarvi alla fermata della CAT (risalite la strada, superate i giardini pubblici e lì davanti alla profumeria trovate la fermata). Dopo neanche 10 minuti sarete nella bella cittadina. Non fatevi per il momento distrarre dalle bancarelle ricche di souvenir e dalla vivacità del Corso. Testa bassa e di corsa a Villa D’Este. Da adesso in poi abbandonate la fretta, respirate affondo e immergetevi in una favola del 1500, fatevi trasportare dal rumore incessante dell’acqua e godetevi uno spettacolo unico.

2° Giorno:
Dopo il meritato riposo e una buona colazione, distraetevi per qualche minuto passeggiando nella Tivoli Vecchia. Stradine, vicoli e palazzi storici vi concederanno qualche altro minuto di relax prima della “scarpinata di Villa Gregoriana”. Quando vi sentite pronti e dopo aver preparato un leggero ma nutriente pranzo al sacco tuffatevi nel verde della Villa, tra alberi, grotte e cascate, ripercorrendo la storia di un luogo davvero speciale per tutti tiburtini.

Il nostro consiglio: se seguite l’itinerario di due giorni e ne avete la possibilità evitate di soggiornare la sera del martedì, per un semplice motivo. Il famoso “Pippo”, il paninaro celebre persino nella Capitale è chiuso…e se si passa da Tivoli non si può non andare a provare le sue prelibatezze. Apre dalle 22.30 alle 2.00. Arrivate a pancia vuota e sarete ricompensati!!!

Come arrivare a Villa Adriana/Tivoli

Dalla fermata metro Ponte Mammolo (linea b, direzione Rebibbia), prendere l’autobus Cotral. Sono due gli autobus che arrivano a Villa Adriana/Tivoli: “Via Tiburtina” (generalmente banchina 2) e A24 (banchina 4). Chiedere all’ autista della fermata in cui si desidera scendere (Villa Adriana o Villa D’este). Durata viaggio: circa 40 min.

Dove dormire – alcuni indirizzi:

B&B Villa Adriana
B&B Villa D’Este (Tivoli)
B&B da Luigia (Villa Adriana)