Archives
Trés agréable séjour à la villa Pirandello.

17/07/19, France Trés agréable séjour à la villa Pirandello. Quelle merveilleuse surprise le matin de mes 16 ans lorsque le personnel m’a offert un gâteau d’anniversaire en chanson! Au plaisir de revenir un jour à Rome à la Villa Pirandello! Emma

Comments: 0
Città Eterna

27 Aprile 2019 Una veranda in una villa Un lilium bianco profumato Una crostata alla marmellata Una musica jazz arriva dall’interno Una coppia si incontra nell’atrio e una giovane donna si siede per leggere le novelle di uno scrittore il cui nome le ricorda la sua Terra natia. Sullo sfondo una città dove tutto sembra sospeso tra passato e presente e che per questo, forse, porta il nome di Città Eterna

Comments: 0
Sperando di “ritrovarsi” sempre…

23 Aprile 2019 Magica Roma e magica l’atmosfera della Villa Pirandello! Un peccato aver soggiornato qui una sola notte… Sperando di “ritrovarsi” sempre… Alessandro & Benedetta

Comments: 0
Honeymoon

31th December 2018 My husband, Judy & i stayed here for 3 nights. It was perfect. Service was great. food was lovely, location safe and environment clean & friendly. Would definitely stay here again. Thank you for the honeymoon snacks and wine Thank you for making our stay here so nice. Lots of Love   Jacky & Fiona Sydney, Australia

Comments: 0
Questa non è una storia triste

22/05/2018 Oggi è il compleanno di Giulia, mia madre. Questa mattina, alle 5,30, io e mia sorella Paola l’abbiamo salutata per l’ultima volta e abbiamo seguito in un grande schermo a colori la sua bara entrare nel forno crematorio di Bologna. Sono le 21,30 e sono in questo albergo di Roma. Domani farò docenza e poi tornerò nella mia città. Giulia è stata una donna giocosa e bizzarra. Pochi, credo, possono vantare di aver festeggiato cosi il proprio 83° compleanno. Giulia è nata qui, a Roma. Suo padre, agronomo, venne da Bologna per occuparsi delle bonifiche volute dal duce. Giulia ha avuto tante vite, tanti compagni, e a noi figli ha insegnato che la vità è bella, piena di luce, di gioia e di canti. Per tutto ciò, questa non è una storia triste.     Leggi le altre storie dei nostri ospiti: https://bit.ly/2t8NuG7  

Comments: 0
The Story of My Whole Life

Hello! First, English is not my first language so excuse my poor style! However I made a choice to write in English in order to allow the greatest number of people, who will stay in this room, to read my story What to say about my life? Some happy moments, many sad ones… A tot of misfortunes and missed opportunities… I’m not satisfied by the choice I’ve made when I’ve decided to do my actual occupation (although what I’m doing in my life is a dream for every boy and girl). But because I’m different, I’m not happy with my profession… What marked my life? The lost of my big love, and after the “middle of the journey of my life” (dixit Dante Alighieri). I still have a great nostalgia for the past, unfortunately it will never return. Things are not like before. If I can resume my life it will be the “Moonlight Sonata” di Beethoven. What I have in mind now? Commodore 64 Personal Computer and the old basic games The Legend of Zelda The Best Year of my Life (1992) The Lost of Love – Point of no return (2003) The Death of my Sister  (2011) My […]

Comments: 0
Regista per una sera

Sono in trasferta per lavoro, preparo la relazione che domani dovrò illustrare alla biennale… alla stanchezza fisica si sommano stress, ansia, emozioni e irrequietudine dei giorni, mesi trascorsi. Mi sono portata tutto ciò, ahimè, in valigia. Che sciocca, non potevo lasciare questo pesante fardello a Milano? Un applauso mi solletica la curiosità. Da dove proviene? Poi risate, musica dal vivo, quindi una recita. Ohi, boh?! Non mi è mai capitato di essere ospite di un hotel che, proprio la sera in cui alloggi, organizza un evento giocoso e gioioso per infondere spensieratezza e tranquillità! Persino il bimbo di soli due anni, figlio della lettrice, dorme beato e non accenna smorfie, né muove un’unghia. Tutto ciò ha dell’assurdo! Dell’incredibile! E allora decido di calarmi nella parte di chi governa i personaggi per godere anch’io di questa magia. Non potrei fare diversamente, visto che non sono stata invitata, né sono una parte del pubblico pagante. Essere regista mi fa divertire e con il giovane papà di Andrea diventa il mio medico psicologo, in realtà è proprio anche un dottore, che mi passa la ricetta della vita: prevenire le lacrime e la depressione con un’abbondante dose di coccole, consolazione e amore. Proprio questo […]

Comments: 0
Storia di una fine

Ci sono storie che iniziano e storie che finiscono. E’ curioso come i fili si intreccino, si separino e a un cert punto si spezzino. Strano questo albergo che, con la sua atmosfera cosi magica e evocativa, segna la fine di una storia importante. Non mi sembra vero ma siamo all’ultima pagina. Domani un libro non ci sarà più, quello si è chiuso. Da domani si apriranno due nuovi libri. Resta la nostalgia, l’amarezza e il timore del vuoto. Ma le pagine bianche sono fatte per essere scritte… ci saranno nuovi inizi, ci saranno nuove pagine…   Photo Al x

Comments: 0
Il nostro anniversario

Mi chiamo Emanuele, ho 20 anni e ho solo una certezza nella mia vita: il mio grande amore. Mi trovo qui a Villa Pirandello e oggi festeggio un anno con la ragazza che amo. Non potrei immaginare posto migliore e situazione migliore. Mi sono sempre domandato quale potesse essere il mio amore e di certo, un inesperto giovane ventenne non ha le spalle solide esperienze da poter comprenderne il significato e la descrizione dettagliata della propria anima gemella. Ma quel che so è che è la felicità dentro di me che parla, che scrive e che mi suggerisce. Cos’è il vero amore? Cos’è il vero amore se non la tua anima che riconosce il suo vero contrappunto in un’altra? Quest’oggi posso solo raccontarvi di come la mia vita sia totalmente cambiata al Suo arrivo e ogni giorno dimostro a lei e a me stesso che ho ragione ad amarla: la mia vita. Emanuele Brigitte Tohm

Comments: 0
The Painter, un inno all’Italia

The metal splinters a winter’s moonlight shine on the rain boys as they plummet at midnight, and the vultures of past lives crawl into misty street pipes as the cries of cowardice souls disappear into life’s flight.   History hauls from the bell’s ancient Chine, and the artist’s portrait has a face of one once mine, who ate the tangy fruit from the sinner’s vine and I geared though the moonlight a rain so divine.   Domes of steeples and wells stand with awe, marked by the battles that fighters fearlessly saw. The boot heels of a short stranger once removed y the law are those of a young painter who has again drawn the shortest straw.   In times of fortitude a flooding of one’s mind, can we reach the prize of a life more or less kind? Or will we fall in to the pit of promises that bind, and see all mankind in a sort of eyesight both clear and blind?   If history can tell who sings the song so well, then why has no one broken the sacred spell at the portraits of a painter and her joker who slightly fell through those fiery nine circles where the forsaken […]

Comments: 0
1 2 3 7